Saldo e Stralcio Cartelle: chi ne beneficia e quando

  • Saldo e Stralcio Cartelle: chi ne beneficia e quando
    Pubblicata il:

    Tutto su Saldo e Stralcio Cartella: i nostri avvocati, esperti di diritto del lavoro ti spiegano tutto sul saldo e stralcio di cartelle esattoriali rispondendo alle domande più comuni dei nostri assistiti.

    Saldo e Stralcio Cartelle

    Cosa s'intende per saldo e stralcio di cartelle esattoriali?

    Con il termine saldo e stralcio si intende una procedura transattiva mediante la quale il debitore risolve definitivamente una vicenda controversa o potenzialmente tale con un accordo bonario a condizioni più vantaggiosa rispetto ad una precedente debito più gravoso. Mediante questo accordo quindi, il debitore risparmia sull’importo inizialmente previsto mentre il creditore evita non solo l’alea del giudizio ma recupera l’importo preteso in tempi brevissimi, seppur in misura inferiore.
    Chiarito ciò, caliamo il termine saldo e stralcio nell’ambito del diritto tributario e precisamente in quello delle cartelle esattoriali. Da pochi mesi l’Agenzia delle Entrate e Riscossione, grazie ad una apposita legge dello stato ha previsto una netta riduzione dei debiti dovuti dai contribuenti in difficoltà economica ( ISEE non superiore ai 20.000 euro) al fisco italiano. Tale agevolazione però è limitato ad alcune tipologie di debiti, ovvero solo ai debiti che sono stati affidati all’Agenzia delle Entrate e Riscossione dal 1 gennaio del 2000 al 31 dicembre del 2017. Secondo quanto stabilito dalla normativa di riferimento possono beneficiare di tale agevolazione solo le persone fisiche che hanno un ISEE familiare non superiore ai 20.000 euro. Tutti coloro che rientreranno in tale categoria pagano una percentuale ridotta sia del capitale dovuto che degli interessi di ritardata iscrizione a ruolo ma non dovranno corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Le percentuali da corrispondere sul totale iniziale richiesto variano a seconda del peso del ISEE; per la precisione con ISEE fino a 8.500 euro si deve corrispondere al fisco solo il 16% dell’importo iniziale dovuto, con ISEE da 8.500 a 12.500 il 20%, con ISEE dal 12.500 a 20.000 il 35%.

    Beneficiari Saldo e Stralcio Cartelle

    Chi sono i Beneficiari dello Stralcio?

    Possono beneficiare dello stralcio delle cartelle esattoriali coloro che hanno una situazione economica non particolarmente positiva. Nello specifico possono beneficiare di tale agevolazione prevista dalla legge coloro che hanno l’indicatore della situazione economica (ISEE) non superiore ai 20.000 euro. Tale limite deve comprendere l’intero nucleo familiare.

    Saldo e Stralcio quali Cartelle

    I carichi rottamabili

    Quali sono le cartelle rottamabili?

    La legge non prevede un limiti di natura, ma possono essere rottamati tutti i carichi affidati all’Agenzia delle Entrate e Riscossione dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 derivanti dall’omesso versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività di accertamento ai fini IRPEF e IVA.

    Saldo e Stralcio Cartelle Equitalia Quando

    Quando si può chiedere lo stralcio di cartelle esattoriali?

    Quando ricorrono i presupposti indicati nelle due risposte sopraelencate.

    Saldo e stralcio mini cartelle

    Cosa s'intende per mini cartelle?

    Per mini cartelle si intendono quelle cartelle di importo esiguo ovvero inferiore ai 1.000 euro. Per tali cartelle lo Stato, mediante la legge di bilancio 2019, ha previsto l’annullamento delle stesse di importo inferiore a 1.000 euro affidate all’Agenzia delle Entrate e Riscossione tra il 2000 e il 2010. Tale totale annullamento è stato effettuato dall’Agenzia Entrate Riscossione al 31 dicembre 2018, senza l’invio di una comunicazione al contribuente.

    Adesione alla rottamazione-ter

    Cosa s'intende per rottamazione-ter?

    La legge 136 del 2018 pubblicata in gazzetta ufficiale sul finire del 2018 ha introdotto la definizione agevolata, comunemente definita rottamazione ter, la quale è aperta a tutti coloro che hanno dei debiti con l’ Agenzia delle Entrate e Riscossione dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre del 2017. Tale ultima rottamazione prevista come accennato dalla legge di bilancio 2019 è aperta a tutti i contribuenti, anche a coloro che avevano già aderito alla prederete rottamazione ma che non sono riusciti ad adempiere al debito.Chi aderisce alla 'rottamazione-ter' ha la possibilità di pagare le somme dovute in forma agevolata, cioè senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si devono pagare gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

    Cosa posso fare se sono incorso nel mancato accoglimento del saldo e stralcio?

    Qualora la nostra richiesta dovesse risultare vana, l’Agenzia delle Entrate e Riscossione deve motivare entro il 31 dicembre del 2019 tale diniego e lo farà mediante una dichiarazione. In questa dichiarazione l’Agenzia delle Entrate contestualmente avverte il contribuente dell’automatica inclusione nei benefici della rottamazione ter specificando anche l’importo da pagare.

    Come si fa domanda per il saldo e stralcio?

    Sia presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate e Riscossione, sia utilizzando i servizi online presenti sul sito dell’Agenzia delle Entrate e Riscossione oppure rivolgendovi ad un patronato.

    Come può aiutarmi il vostro studio in caso di saldo e stralcio?

    Esperti tributeresti presso il nostro studio quotidianamente si prendono carico delle problematiche di decine e decine di clienti che si trovano a dover fronteggiare le richieste del fisco. Professionisti seri ed estremamente competenti sono a disposizione della vasta clientela che si rivolge al nostro studio per difendersi dalla pressione del Fisco Italiano. Troverete competenza, professionalità e trasparenza, armi di sicuro successo nel mondo sempre più complesso e variegato del diritto tributario.

    Per avviare subito la tua pratica chiama il numero: 0823 75 16 65

    Autore articolo Saldo e Stralcio Cartelle: chi ne beneficia e quando: Sgambato Associati
Hai bisogno di una consulenza? Contattaci per avviare la tua pratica
telefono sgambato associati 0823 751665

Altre notizie in ambito Opposizione Cartelle Equitalia