Licenziamento durante infortunio o assenza per malattia: cosa sapere

  • Licenziamento durante infortunio o assenza per malattia: cosa sapere
    Pubblicata il:

    È possibile eseguire un licenziamento durante infortunio o periodo di malattia? Dopo una recentissima ordinanza della Corte di Cassazione, la numero 24766 del 19 ottobre 2017 la quale rimetteva la decisione alla Sez. Unite per dirimere il contrasto tra l'orientamento giurisprudenziale consolidato e dominante secondo il quale il licenziamento intimato durante il periodo di malattia è temporaneamente inefficace, ma valido ovvero tale atto unilaterale del datore di lavoro restava "congelato" fino al venir meno della situazione ostativa stessa e il recente orientamento giurisprudenziale secondo il quale il licenziamento intimato durante il periodo di malattia è nullo. La parola adesso alla SEZIONI UNITE per dirimere il contrasto.

    Leggi anche il nostro approfondimento sul licenziamento di dipendenti a tempo indeterminato.

    Cosa s'intende per licenziamento durante infortunio sul lavoro?

    Non esiste un vero e proprio licenziamento durante l'infortunio sul lavoro. L'unica cosa che può nascere dall'infortunio sul lavoro è una pretesa risarcitoria del lavoratore a carico del datore di lavoro qualora risultasse che non c è stata imprudenza, imperizia del lavoratore e che tale infortunio si derivato da una mancanza del datore di lavoro.

    Licenziamento Giusta Causa Durante Infortunio

    Cos'è una lettera di licenziamento per giusta causa durante l'infortunio?

    Il licenziamento per giusta causa si ha quando il lavoratore abbia commesso un qualcosa di molto grave durante l' orario di lavoro, sul posto di lavoro.

    Cos'è il periodo di comporto?

    il periodo di comporto è quel periodo stabilito dal contratto collettivo riservato al lavoratore in caso di malattia. In altre parole durante il periodo di comporto il lavoratore più assentarsi dal lavoro per malattia senza essere licenziato. Se il lavoratore supera tale periodo c e il licenziamento per superamento del periodo di comporto.

    Il licenziamento per infortunio o malattia è solitamente previsto dal contratto?

    Non è previsto licenziamento in caso di assenza per infortunio. In caso di infortunio al lavoratore è riconosciuta l'assenza per malattia entro un limite massimo di giorni individuati dal contratto collettivo (periodo di comporto) se si supera tale periodi c'è licenziamento.

    Come comportarsi in caso di licenziamento per infortunio sul lavoro?

    Come detto in precedenza non è previsto licenziamento per infortunio a meno che non si superi il periodo di comporto. In questo caso bisogna proporre ricorso ove si impugna il suddetto licenziamento.

    Come posso assicurarmi la conservazione del posto di lavoro durante la malattia?

    Licenziamento Durante Malattia

    Non superare il periodo di comporto.

    Cosa posso fare se penso di essere stato ingiustamente licenziato durante una malattia professionale?

    Proporre ricorso al giudice del lavoro con lo scopo di impugnare tale licenziamento, farlo dichiarare nullo, inammissibile, infondato ed essere dunque reintegrati.

    Consulenza legale per licenziamento per malattia

    I nostri avvocati sono specializzati per offrire consulenza legale e tutelare sia i diritti dei lavoratori che quelli dei datori di lavoro. Vuoi fare analizzare la tua pratica? Contattaci e parla con uno dei nostri legali, presenti a Caserta, Roma, Napoli, Parma e Milano.

    Scrivici o scropri le nostre sedi cliccando qui oppure oppure attraverso uno dei nostri recapiti:

    Mail: info@sgambatoassociati.it

    Telefono Napoli: 338 143 6332

    Telefono Caserta: 0823 75 16 65

    Autore articolo Licenziamento durante infortunio o assenza per malattia: cosa sapere : Sgambato Associati
Hai bisogno di una consulenza? Contattaci per avviare la tua pratica
telefono sgambato associati 0823 751665

Altre notizie in ambito Diritto del Lavoro