Sfruttamento del lavoro e denuncia: come e quando

  • Sfruttamento del lavoro e denuncia: come e quando
    Pubblicata il:

     In nostri avvocati, con un linguaggio semplice e agevole, vi danno tutti gli strumenti per affrontare e denunciare i casi di sfruttamento sul lavoro.

    Quand'è che si può parlare di sfruttamento sul lavoro?

    Si può parlare di sfruttamento sul lavoro quando il lavoratore subisce delle estenuanti pressioni in ambito lavorativo sia fisiche che mentali. Orari di gran lunga oltre quelli consentiti dalla legge, lavori che sottopongono il lavoratore ad uno sforzo fisico eccessivo e spropositato, sudditanza psicologica, lavorare in ambienti non a norma e in condizioni assolutamente disagiate e soprattutto a condizioni economiche nettamente inferiori a quelle stabilite dalla gran parte della contrattazione collettiva nazionale sono i principali e più diffusi episodi che confluiscono nel reato di sfruttamento sul lavoro.

    Cosa posso fare se rientro in uno dei casi sopra citati?

    Sfruttamento sul lavoro cosa fare

      Passo fondamentale è denunciare lo sfruttamento sul lavoro. La denuncia può essere sporta o presso le autorità giudiziarie locali (carabinieri o guarda di finanza) o addirittura direttamente presso l'inps sezione lavoro o presso un sindacato i quali si attiveranno e provvederanno ad effettuare i dovuti controlli.

    Come denunciare il proprio datore di lavoro per sfruttamento?

    Come appena accennato abbiamo organi preposti per sporgere denuncia di sfruttamento quali carabinieri, guardi di finanza, INPS, sindacati. Tale illecito ha delle conseguenza sia in ambito civile che penale e può portare anche all'arresto di chi sottopone un essere umano a sfruttamento in ambito lavorativo. Solo però con l'aiuto di un legale sarà possibile ottenere una tutela a 360 grandi in quanto un avvocato può aiutare nella presentazione e deposizione della denuncia presso le autorità competenti sia richiedere le differenze retributive per il lavoro svolto in condizioni nettamente svantaggiose. 

    Cosa posso ottenere denunciando il mio datore di lavoro?

     Il lavoratore personalmente, può, mediante la denuncia, ottenere tutti quei diritti che gli spettano per legge e che diversamente non potrebbe chiedere quali: lavorare secondo orari stabiliti, certi e soprattutto legittimi, ricevendo una giusta retribuzione per quanto svolto, godere di ferie e malattie, avere diritto ad una pensione e ad un tfr, lavorare in condizioni più umane e soprattutto nel rispetto dei propri diritti di uomo e di lavoratore. 

    Come mi può aiutare un vostro avvocato in caso di sfruttamento del lavoro?

    Aiutando il lavoratore a sporgere denuncia presso le autorità competenti, seguendo e accompagnando lo stesso nel veder riconosciuti tutti i propri legittimi diritti di uomo e di lavoratore. Presso il nostro studio il lavoratore sarà seguito e tutelato in ogni fase dell' intero iter giuridico.

    Per parlare con un avvocato scrivi in chat o rivolgiti ai seguenti contatti:

    0823 75 16 65

    +39 338 143 6332

    info@sgambatoassociati.it

    Autore articolo Sfruttamento del lavoro e denuncia: come e quando: Sgambato Associati
Hai bisogno di una consulenza? Contattaci per avviare la tua pratica
telefono sgambato associati 0823 751665

Altre notizie in ambito Diritto del Lavoro