Inabilità al lavoro: tutto su pensione e requisiti

  • Inabilità al lavoro: tutto su pensione e requisiti
    Pubblicata il:

    Vi raccontiamo tutto ciò che c'è da saper sull'inabilità al lavoro: requisiti, pensione e a chi rivolgersi per ottenerla.

    Cosa s'intende per Inabilità al Lavoro?

    Prima di introdurre tale argomento occorre innanzitutto chiarire il significato di inabilità nel suo intrinseco significato. Inabile è colui che è privo dei requisiti per svolgere un determinato compito, colui che è inidoneo a svolgere una attività. Il nostro ordinamento tutela da un punto di vista lavorativo colui o colei che, essendo inabile, non è più in grado di svolgere attività lavorativa; tale inabilità deve essere assoluta e permanente. Colui che risulta dunque inabile a svolgere una determina attività lavorativa ha diritto a ricevere uno specifico trattamento economico mensile erogato a seguito di specifica richiesta.  

    Pensione 

    È possibile chiedere una pensione per inabilità al lavoro?

    Solo qualora la commissione medica dell'INPS abbia accertato che ci sono i presupposti di inabilità lavorativa si ha diritto ad ottenere la pensione di inabilità. Quindi in primis bisogna presentare la domanda per l'ottenimento di tale pensione, successivamente il lavoratore dovrà essere sottoposto a visita medica presso la sede INPS competente per territorio e solo successivamente in caso di esito positivo si ha diritto all'indennità economica di inabilità al lavoro.  

    Requisiti

    Quali sono i requisiti per l'inabilità?

    Hanno diritto al presente benefico economico tutti coloro che sono inabili al lavoro al 100%. Ne possono beneficiare dunque i dipendenti, i lavoratori autonomi, gli iscritti ai fondi pensioni sostitutivi ed integrativi dell’Assicurazione Generale Obbligatori. Altro elemento necessario oltre all'età compresa tra i 18 e i 65 anni è che il lavoratore inabile deve aver versato 5 anni di contributi di cui 3 nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.  

     Questo tipo di pensione è calcolata aggiungendo alle settimane di contributi effettivi una maggiorazione convenzionale che copre il periodo mancante fino al raggiungimento dei 60 anni di età fino ad un massimo di 40 anni di contribuzione, per questo l’importo varia da lavoratore a lavoratore.

    Assegno

    Come fare a percepire un assegno di inabilità al lavoro?

      La domanda per l'ottenimento della pensione può essere presentata on line sul sito INPS, mediante patronato oppure tramite tramite Contact center, chiamando il numero 803.164.

    A chi rivolgersi per ottenere inabilità al lavoro?

     Dopo la presentazione della domanda secondo le modalità elencate in precedenza, il lavoratore potenzialmente inabile verrà sottoposto a visita medica legale da una apposita commissione INPS. Solo qualora la richiesta di pensione venga respinta a seguito della visita medica, entro 6 mesi dal ricevimento della comunicazione del diniego mediante raccomandata è possibile presentare ricorso presso la sezione lavoro e previdenza del Tribunale competente per territorio.

    Autore articolo Inabilità al lavoro: tutto su pensione e requisiti: Sgambato Associati
Hai bisogno di una consulenza? Contattaci per avviare la tua pratica
telefono sgambato associati 0823 751665

Altre notizie in ambito Diritto del Lavoro